Autotrasporto, al via i contributi per le attività formative

10 Febbraio, 2021 / Categorie: Senza categoria

Circolare informativa del cliente del 08 febbraio 2021

Per il 2020 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha stanziato 5 milioni di euro per le nuove attività di formazione professionale nel settore dell’autotrasporto. In particolare:

  1. possono accedere ai contributi in esame le imprese di autotrasporto di merci per conto terzi, i cui titolari, soci, amministratori, nonchè dipendenti o addetti inquadrati nel contratto collettivo nazionale logistica, trasporto e spedizioni, partecipino ad iniziative di formazione o aggiornamento professionale volte all’acquisizione di competenze adeguate alla gestione d’impresa, alle nuove tecnologie, allo sviluppo della competitività e all’innalzamento del livello di sicurezza stradale e di sicurezza sul lavoro;
  2. da tali iniziative sono esclusi i corsi di formazione finalizzati all’accesso alla professione di autotrasportatore e all’acquisizione o al rinnovo di titoli richiesti obbligatoriamente per l’esercizio di una determinata attività di autotrasporto;
  3. sono inoltre esclusi contributi per la formazione organizzata dalle imprese per conformarsi alla normativa nazionale obbligatoria in materia di formazione;
  4. possono presentare la domanda:
    a. le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi con sede (principale o secondaria) in Italia, regolarmente iscritte al Registro elettronico nazionale istituito dal Regolamento (CE) 21 ottobre 2009 (rego2009102100000), n. 1071/2009 e le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi che esercitano la professione esclusivamente con veicoli di massa complessiva fino a 1,5 tonnellate, regolarmente iscritte all’Albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto di terzi;
    b. le strutture societarie regolarmente iscritte nella sezione speciale del citato albo ai sensi dell’art. 1, comma 5-bis , del D.L. 6 febbraio 1987, n. 16, convertito con modifiche dalla Legge 30 marzo 1987, n. 132 , risultanti dall’aggregazione delle imprese di cui alla precedente lettera a), costituite ai sensi del libro V titolo VI, capo I, o del libro V, titolo X, capo II, sezioni II e II-bis, del codice civile, limitatamente alle imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi regolarmente iscritte nella citata sezione speciale dell’albo;
  5. i contributi possono essere riconosciuti nelle seguenti misure:
    – 15mila euro per le microimprese (che occupano meno di 10 unità);
    – 50mila euro per le piccole imprese (che occupano meno di 50 unità);
    – 130mila euro per le medie imprese (che occupano meno di 250 unità);
    –    200mila per le grandi imprese (che occupano un numero pari o superiore a 250 unità);
  6. le domande dovranno essere presentate in via telematica dal 15 febbraio al 19 marzo 2021.

Lo Studio rimane a Vostra disposizione per ogni chiarimento ed approfondimento di Vostro interesse.

Cordiali saluti

BM Consulting Service S.r.l.

Scarica la circolare

Share