Notiziario | Contabile, Fiscale, Lavoro e Previdenza

servizi2.seac.it - SeacInfo

SeacInfo Seac Spa

21/5/2019 - Applicabilità dell'aliquota IVA agevolata: le Risposte dell'Agenzia

SeacInfo Fiscale
Applicabilità dell'aliquota IVA agevolata: le Risposte dell'Agenzia
L'Agenzia delle Entrate ha fornito recentemente due diversi chiarimenti in materia di aliquote IVA applicabili. In particolare:con Risposta a consulenza giuridica 15 maggio 2019, n. 16, è stato chiarito che è applicabile l'aliquota IVA al 4% per le verdure e i legumi congelati che presentano le caratteristiche merceologiche classificate nell'ambito del Capitolo 07 della Tariffa doganale, alla voce 0710, nonostante la presenza di una minima quantità di olio;con Risposta ad interpello 16 maggio 2019, n. 143, è stato chiarito che alle cessioni di apparecchi analizzatori idonei al controllo dei parametri del sangue dei pazienti prima e dopo il trattamento di dialisi (macchinari per l'emogasanalisi), non è applicabile l'aliquota IVA al 4%, ma quella ordinaria.

21/5/2019 - Licenziato il lavoratore che provoca un collega fino a venire alle mani

SeacInfo Amministrazione del personale
Licenziato il lavoratore che provoca un collega fino a venire alle mani
In materia di licenziamento, la Corte di Cassazione ha confermato la legittimità della sanzione espulsiva comminata ad una lavoratrice che ha reagito allo schiaffo ricevuto da una collega dopo averla provocata, pur conoscendo il suo carattere aggressivo e violento.Con la Sentenza n. 13534 pubblicata il 20 maggio 2019, i giudici della Suprema Corte hanno così diramato la questione sorta tra l'azienda e la lavoratrice, affermando che è stata quest'ultima ad aver creato la situazione di pericolo per la sua salute, avendo provocato l'altra lavoratrice, e tale condotta configura ipotesi di licenziamento anche per il CCNL applicato.

21/5/2019 - Reverse charge e definizione agevolata PVC: Interpello

SeacInfo Fiscale
Reverse charge e definizione agevolata PVC: Interpello
Con Risposta ad Interpello n. 144, datata 20 maggio 2019, l'Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni aspetti relativi alla definizione agevolata di PVC emessi per irregolare applicazione del reverse charge.In particolare, l'Amministrazione precisa che la mancata applicazione dell'inversione contabile determinata da una finalità di evasione o frode di cui sia provata la consapevolezza del cessionario/committente non può essere sanata ex articolo 9, D.L. n. 119/2018 (definizione agevolata violazioni formali); tuttavia, rimane applicabile la definizione agevolata del PVC.
BM Consulting